A Torino incorocio da brividi: Juventus-Roma per il titolo d’inverno

0 Flares 0 Flares ×

Il big match della diciassettesima giornata di serie A è quello che si disputa allo Juventus Stadium di Torino tra la capolista Juventus e la Roma, seconda a soli quattro punti di distanza. Le due squadre si affrontano per l’ottantacinquesima volta in casa bianconera, ma quest’anno la partita ha un sapore particolare, con le due compagini in ottima forma e reduci da due belle vittorie: 1-3 contro il Torino per la Juventus, con Higuain tornato al gol con una splendida doppietta e l’1-0 dei giallorossi contro il Milan firmato Nainggolan.

Lo scorso anno la Juve si impose per 1-0 e quella fu la dodicesima vittoria consecutiva (striscia che si fermò a 15 a Bologna), che portò i bianconeri alla grande rimonta nei confronti del Napoli. Quella dello scorso anno a Torino era però una Roma diversa, con uno Spalletti da pochissimo subentrato a Garcia e che stava vivendo una fase di transizione del campionato. Quest’anno i giallorossi sono lanciatissimi e vogliono fare bottino pieno a Torino per provare a vincere il campionato, come dimostrano anche le analisi degli esperti di scommesse sulla Serie A.

Negli 84 precedenti tra Juventus e Roma a Torino, la bilancia pende nettamente a favore dei bianconeri che hanno vinto per ben 55 volte, contro le sole 8 vittorie della Roma e 21 pareggi. L’ultima vittoria giallorossa sul campo della Juventus risale al 2010, quando il risultato finale fu di 1-2, con le marcature di Totti e Riise per la Roma, che ribaltarono il gol del vantaggio bianconero siglato da Del Piero.

La Roma vuole però sfatare il tabù Juventus Stadium che, da quando ha aperto le sue porte, ha visto i giallorossi sempre sconfitti. Nel 2012 un traumatico debutto con due trasferte in tre mesi, Coppa Italia e campionato, e altrettante sconfitte, con 7 gol subiti e zero fatti. Cinque mesi dopo c’è Zeman, ed è un 4-1 ancora molto pesante. Nel 2014 Garcia esce sconfitto dallo Stadium per 3-0 al suo primo anno sulla panchina della Roma. Nella stagione successiva il risultato è più combattuto, ma la sostanza non cambia: 3-2 e giallorossi ancora a secco. E infine lo scorso campionato, che ha visto Dybala regalare i 3 punti ai bianconeri in una partita molto tattica.

Per quanto riguarda gli schieramenti, mister Allegri potrebbe optare per un 4-3-1-2, anche se, con l’eventuale rientro di Barzagli, il 3-5-2 resta un’opzione valida. Il difensore bianconero ha superato l’infortunio alla spalla ed è pronto a riprendere il suo posto da titolare. Torna disponibile anche Pjanic, che potrebbe partire titolare dietro le punte, contro i suoi ex compagni di squadra. Fuori causa ancora Bonucci, Dani Alves, Pjaca e Mandagora.

In casa Roma, Spalletti potrebbe rispondere con un 4-2-3-1, con Dzeko unica punta. Con Bruno Peres infortunato, il tecnico toscano spera di recuperare in extremis almeno Salah. Out Florenzi e Paredes, vittima di un trauma contusivo alla caviglia.

Queste dunque le probabili formazioni:

Juventus: Buffon, Liechtsteiner, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro, Khedira, Marchisio, Sturaro, Pjanic, Dybala, Higuain.

Roma: Szczesny, Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson, Strootman, De Rossi, Perotti, Nainggolan, El Shaarawy, Dzeko.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *