Prestiti Personali, calcolo rata 2017: confronto Findomestic, Agos, Compass, BNL e Unicredit

Prestiti Personali, calcolo rata 2017: confronto Findomestic, Agos, Compass, BNL e Unicredit
0 Flares 0 Flares ×

Ogni mese sono numerosi i prestiti che le banche anche online mettono a disposizione dei clienti che necessitano di finanziamenti di ogni tipo per investire nei propri sogni e rendere concreti i loro desideri. A seguire tutti i migliori prestiti personali con il relativo calcolo della rata mensile di Findomestic, Agos, Compass, BNL e Unicredit con simulazioni di preventivi e tassi di interessi aggiuntivi. Il confronto, effettuato tramite i tassi riportati su www.prestitionline24.it, mette testa a testa le migliori banche e finanziarie italiane, leader nella concessione di prestiti personali.

Findomestic: i prestiti personali più convenienti del 2017

Iniziamo dalla Findomestic che elargisce prestiti personali anche online in maniera tale che il cliente in pochi click e in meno di 48 ore possa avere il denaro già a disposizione sul proprio conto corrente. Il prestito rata flessibile dà l’opportunità di ricevere la cifra di 15 mila euro da restituire in 96 rate da circa 190 euro al mese e con in aggiunta i seguenti tasi di interesse: 6,25% tan fisso e 6,43% taeg fisso. Ipotizziamo che il cliente necessiti della cifra massima che la Findomestic è in grado di elargire, ovvero 60 mila euro. In questo caso il prestito sarà restituibile in 96 rate mensili dell’ammontare di circa 800 euro ciascuna. Il tan rimarrà fisso fino alla fine del finanziamento a 9,45%, mentre invece il taeg rimarrà fisso a 9,87%. Lo stesso prestito si potrà rimborsare anche nella seguente variante: 84 rate mensili da circa 900 euro al mese con gli stessi interessi in aggiunta.

Simulazione prestiti Agos 2017: calcolo rata online dei migliori finanziamenti

Mediante il simulatore della Agos dal sito ufficiale ci rendiamo conto che basta inserire all’interno della casella la cifra di cui si necessita per avere a disposizione tutta una tabella con l’ipotetica rata mensile che si deve pagare; ad esempio un finanziamento di 25 mila euro si potrà rimborsare a partire da 12 rate fino ad arrivare ad un massimo di 120 rate. Se il cliente sceglie l’opzione 120 rate, la rata sarà di 294 euro e in aggiunta ci saranno anche i seguenti tassi di interesse: tan al 6,91% e taeg 7,80%. La rata sarà invece di circa 400 euro se si sceglie l’opzione di rimborso in 72 rate con tan al 6,91 e taeg al 8,10%. La cifra minima di 5 mila euro alla Agos si potrà invece restituire in: 48 rate da meno di 120 euro al mese con tan al 4,94% e taeg al 6,96%, oppure in 72 rate da 82 euro al mese e con tan e taeg rispettivamente al 4,92% e 6,71%.

Prestito Compass 2017: confronto positivo con le altre finanziarie

Alla Compass il cliente potrà richiedere per via telematica solo fino ad un massimo di 20 mila euro, che ad esempio potranno essere restituiti in 60 rate da meno di 500 euro al mese con tan e taeg al 9,90% e all’11,24%. La Compass concede al cliente la possibilità di richiedere 5 mila euro che in meno di due giorni si potranno avere sul proprio conto corrente e che potranno essere rimborsati nelle seguenti modalità: 60 rate mensili da poco più di cento euro al mese con tan e taeg al 9,90% e 11,89%. Oppure 15 mila euro da restituire in poco meno di cinquanta rate mensili con interessi al 9,90% e all’11,46% e rata mensile da 300 euro.

BNL e Unicredit: i prestiti personali 2017 sono economici anche in banca

Il gruppo BNL invece al momento propone la seguente offerta: 8 mila euro da rimborsare in 84 rate da 121 euro con tan fisso al 7,21% e taeg fisso al 7,46% senza l’aggiunta di ulteriori spese di istruttoria. Attraverso il sito web si può richiedere fino ad un ammontare massimo di 15 mila euro restituibili in rate mensili da 228 euro nell’arco di tempo di 84 mesi con i seguenti interessi da aggiungere: tan fisso al 7,21% e taeg fisso al 7,46%. Da Unicredit infine un ipotetico finanziamento di 10 mila euro sarebbe da restituire in 36 mesi con una rata mensile di circa 324 euro con tan al 10,40% e taeg al 11,86%; oppure infine 15 mila euro da restituire in meno di 120 mesi attraverso una rata di meno di 200 euro al mese e con interessi tan al 6,29% e taeg al 6,48%.

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *