Investire in forex è una pratica comune: ma funziona davvero?

Investire in forex è una pratica comune: ma funziona davvero?

Grazie all’avvento di internet si sono aperte nuove possibilità di guadagno, anche da casa. Fra le varie opzioni possibili esiste il trading forex. Quando si intraprende una strada di questo genere, comunque, bisogna tenere ben a mente che non si tratta di un gioco e che in realtà non è così semplice come si può pensare. Ci sono regole e tecniche precise che bisogna apprendere per investire in modo sicuro e coscienzioso e trarre dei veri profitti dai propri investimenti.

Cos’è il trading forex:

Il forex è un mercato specifico che sta a rappresentare il mondo delle valute. Più nello specifico in questo mercato queste valute sono stimate in relazione alle altre e di conseguenza ci sarà sempre una valuta che aumenta il proprio valore a scapito di un’altra che andrà diminuendo. Ad esempio, si potrà considerare il rapporto dell’euro rispetto al dollaro e si avrà sempre una moneta che tenderà ad aumentare la propria quotazione in borsa mentre un’altra tenderà a perderla. Il trader che sceglie il mercato forex, quindi, è libero di puntare su una moneta rialzista o una ribassista e guadagnerà nel momento in cui le sue previsioni si riveleranno corrette.

Dove operare il trading forex:

Quando si vuole cominciare a giocare in borsa mediante il trading forex, è bene procedere seguendo degli step ben precisi e definiti. Il primo fra questi è sicuramente la scelta della piattaforma, o meglio del broker, a cui affidarti per il trading forex. Ci sono fattori sia personali sia legislativi di cui tener conto. Ad esempio, tutti i vari broker propongono varie soluzioni che possono adattarsi o meno al tipo di trading che si intende attuare. Per quanto riguarda i trader meno esperti, è consigliato piuttosto optare per una piattaforma immediata che renderà la fase di apprendimento ancora più semplice. Molto più importanti sono i parametri legislativi. E’ bene leggere attentamente le condizioni proposte dalla piattaforma per evitare di incappare in truffe.

Le migliori piattaforme forex:

Sebbene questo tipo di mercato sia piuttosto giovane, è già possibile creare una lista delle migliori piattaforme on-line per effettuare il trading forex. Sicuramente le migliori sono quelle che rispettano in piano i termini di sicurezza e affidabilità, che propongono delle procedure trasparenti e che sono aperte ad aiutare e seguire i propri utenti. Per quanto concerne questi siti on-line, è bene tenere a mente che è necessario versare una certa quota per aprire un conto, ma non sarà mai necessario pagare mensilmente per delle tasse o per dei servizi. Tutte le migliori piattaforme richiedono solo ed esclusivamente il costo iniziale per l’apertura del conto dell’utente.

Il successo del trading forex:

Il forex è un mercato in cui vengono prese in considerazione delle coppie di valute. Dunque, ogni volta una moneta aumenta il proprio valore ed un’altra tende a diminuirlo. Anche per quanto riguarda gli utenti, o meglio i trader, che investono, ci sarà sempre qualcuno che guadagnerà e uno che invece perderà del denaro. Tutto questo fino a poco tempo era un procedimento gestito solo ed esclusivamente dalle banche e solamente con l’avvento di internet la procedura è diventata più aperta al pubblico. Questi investitori minori hanno la possibilità di fare retail mediante degli strumenti finanziari come le opzioni binarie e i CFD. Il successo del trading forex deriva quindi dalla sua apertura al pubblico.

Opzioni binarie e CFD:

Il trading forex aperto ad un pubblico più vasto si basa essenzialmente sulla creazione di strumenti finanziari minori come le opzioni binarie e i CFD. Nel caso delle opzioni binarie, il trader si trova davanti due opzioni: il titolo ha successo o meno in borsa ed ha un determinato arco di tempo per decidere a quale dei due destini andrà incontro. Il trader sarà in grado di guadagnare quando le sue previsioni si riveleranno esatte e perderà del denaro nel caso contrario. Per quanto riguarda i CFD, essi si addicono maggiormente a dei trader più esperti, e consistono nella capacità di individuare un titolo che avrà successo che andrà acquistato allo stesso valore di mercato. La capacità del trader in questo caso è quella di capire quando ritirare quel titolo dal mercato per non perdere del denaro.

Vantaggi del trading forex:

Nello specifico, il successo del trading forex è attribuibile ad alcuni vantaggi di cui può godere l’investitore con una piccola disponibilità. Innanzitutto, il mercato è OTC e non può essere influenzato da player di grossa portata, i piccoli investitori sono quindi lasciati liberi di giocare in borsa in tranquillità. Si può cominciare ad investire anche con piccoli capitali, non è necessario disporre di grandi somme di denaro per poter investire. Le piattaforme forex mettono spesso a disposizione degli utenti delle opzioni demo, utili per cominciare. Questi demo simulano completamente il funzionamento del trading forex e l’utente è libero di apprendere senza rischiare assolutamente nulla.

Piattaforme demo per il trading forex:

L’utente che si cimenta per la prima volta nel trading forex ha a disposizione una versione demo che gli permetterà di imparare senza rischiare assolutamente nulla. Queste versioni demo hanno dei vantaggi come degli svantaggi. Tecnicamente il nuovo trader potrà apprendere completamente tutte le regole da rispettare e le tecniche da conoscere per poter cominciare ad investire. Purtroppo però queste versioni demo non includono la componente emotiva che gioca un ruolo fondamentale nelle transazioni che il trader deve effettuare. Il nuovo utente dovrà imparare completamente da solo a gestire le proprie emozioni che dovrà anche tenere perfettamente sotto controllo.

I principi di base del trading forex:

Quando si comincia a fare trading forex, è fondamentale che l’utente tenga a mente delle regole e soprattutto dei rischi ben precisi. Essenzialmente si distinguono tre tipi di rischi: quelli causati dal trader, quelli causati dal broker e quelli causati dal mercato. I primi e i secondi sono quei rischi che possono essere completamente eliminati. Il trader può diventare molto esperto e molto controllato emotivamente e il broker scelto può essere completamente affidabile. Al contrario, i rischi del mercato non possono essere eliminati, ma solamente minimizzati. Il mercato è un fattore variabile e, paradossalmente, proprio grazie a questa variabilità si può ricavare un certo profitto. E’ possibile applicare tutte le regole per cercare di minimizzare il rischio che sarà comunque sempre presente.

Il trading forex come truffa:

Molte persone nel corso degli anni sono riusciti a ricavare dei veri profitti dal trading forex. Ovviamente, si sono specializzate nel tempo e hanno assorbito tutti i principi regolatori del mercato. Quando si comincia a fare trading bisogna tenere bene a mente che non sempre si avrà un successo, e specialmente non subito. La volontà è l’elemento più importante per ottenere dei veri profitti e solamente perseverando si arriverà ad ottenere delle entrate abbastanza continuative. I trader con il tempo sono arrivati a creare dei veri business. Alcuni continuano a guadagnare per loro stessi mentre altri insegnano a quelli meno esperti. Ci sono tuttavia dei fattori a cui bisogna prestare attenzione. Sicuramente ci sono dei broker che non sono così conveniente come sembrano e che cercano di prelevare delle somme di denaro agli utenti. Il consiglio migliore è sempre quello di utilizzare dei broker CONSOB che rispettino completamente la legislativa.

Conclusioni riguardanti il trading forex:

In conclusione, il trading forex non può essere considerato una truffa, o meglio, non sempre. Bisogna tenere a mente che il guadagno non è facile o immediato, ma piuttosto dettato dalla perseveranza e dallo studio di tecniche che regolano il mercato. L’emotività deve essere tenuta perfettamente sotto controllo per poter ottenere dei risultati validi. Anche quando si diventa esperti del settore, le perdite di denaro non sono da escludere perché il mercato è una variabile in cui il rischio non può essere eliminato ma solamente minimizzato. La vera truffa del trading forex consiste nella scelta del broker sbagliato con intenti criminali. Molti broker approfitano degli utenti inesperti e richiedono somme di denaro ingenti che il futuro trader non rivedrà mai. Quello che si può fare a riguardo per investire in maniera sicura consiste solamente nella scelta di broker CONSOB che rispettano tutte le leggi. Per maggiori informazioni, approfondisci su investireinborsa.org.